Izmir (Smirne) – I luoghi consigliati..

Izmir (Smirne) – I luoghi consigliati..

Per coloro che frequentano Smirne nel periodo estivo e vogliono godersi il mare straordinario che la città ha da offrire, si consiglia di trascorrere qualche ora del proprio tempo in questi posti:

Distretto di Foca

Il distretto di Foça è uno dei distretti della provincia di Smirne, in Turchia, raggiungibile via tram dalla stazione di Hatundere, è uno dei posti più incantevoli di Smirne, con le sue spiagge dal mare cristallino e i suoi ristorantini a base di pesce, che sapranno deliziare i suoi turisti a prezzi abbordabili;

Distretto di Cesme

Çeşme è un distretto della provincia di Smirne, in Turchia. La località è molto amata dagli abitanti di Smirne e dai turisti europei che decidono di venire in vacanza a Çeşme, attirati dall’area del porto e frequentatissima di giorno e di notte dai giovani che vogliono fare baldoria fino all’alba.

Distretto di Dikili

Dikili è un distretto della provincia di Smirne, quest’ultimo non vicinissimo a Smirne (dista circa un centinaio di km) ma che merita una visita poiché coniuga anche l’aspetto storico oltre che paesaggistico, una città famosa per attrazioni come Fame Plaji e Castello di Candarli.

Karagol il “lago nero”

La visita a Smirne vi è piaciuta? Andate anche a Karagöl, un lago di montagna in campagna, a circa 15 km a nord della città! Se il suo nome in turco significa “lago nero”, non preoccupatevi, nessun mostro verrà a mordervi, e ci sono molti campeggi amichevoli su entrambi i lati delle sue acque fredde. Molti locali vengono qui per rinfrescarsi durante l’estate e i bambini amano gustare il gelato all’uva locale!

Lungomare di Alsancak

Piacevole è la passeggiata sul lungomare di Alsancak , dove si trovano bar e ristoranti con tavoli all’aperto. Da qui si può vedere il tramonto, godere della brezza marina ed ammirare il panorama della costa.

Kadifekale – la città di Allessandro Magno

Kadifekale si narra sia la città che giunse in sogno ad Alessando Magno. Oggi giorno si può ammirare l’Acropoli, quello che resta tra mura e torri risalenti al 300 a.C. Salite su una delle torri, quella vicina alla grande bandiera turca che svetta dall’alto. Da qui potrete ammirare un panorama spettacolare, consigliato sempre nell’ora del tramonto. Entrata gratuita, durata del percorso mezz’ora al massimo.

Articolo a cura di *TIZIANA MILANI*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Contenuto protetto !!